Il ruolo del Notaio nell’ambito dei contratti di trasferimento delle aziende, generalmente delineati dalle Parti stesse con l’assistenza dei consulenti professionali di loro fiducia, non va comunque sottovalutato. Il Notaio, oltre al dovere di identificazione delle Parti e di autenticazione delle sottoscrizioni delle stesse nel caso di scritture private, e benchè non sia chiamato ad accertare né la continuità delle iscrizioni dell’azienda nel Registro delle imprese, né l’effettiva titolarità dei vari permessi e licenze, dovrà in ogni caso aver cura di procedere alla puntuale descrizione dei beni e diritti oggetto dell’azienda trasferita ed all’evidenziazione di tutti gli elementi essenziali richiesti dalla legge per la validità del contratto (come ad esempio la menzione dell’oggetto, del corrispettivo, le eventuali menzioni urbanistiche in presenza di immobili aziendali ecc.).

La consulenza di un professionista particolarmente qualificato nel campo giuridico come il Notaio, unita alla sua caratteristica di terzietà rispetto alle Parti stesse, potrà inoltre risultare particolarmente indicata al fine di adeguare la volontà dei contraenti alle vigenti disposizioni di legge nonché al fine di informare le Parti stesse riguardo all’opportunità di inserire in atto specifiche clausole in grado di regolare eventuali profili di incertezza o possibile controversia (come clausole di garanzia, di risoluzione espressa, divieto di concorrenza ecc..). La stretta connessione con materie di natura più specificamente contabile e commerciale richiede comunque sempre il necessario coordinamento tra l’attività notarile e l’attività di un commercialista o di un professionista di fiducia delle Parti.

Molto spesso riceviamo da parte di clienti la richiesta di preventivi per telefono o posta elettronica.

Possiamo subito dire che nel 99% dei casi i preventivi “on line” possono portare a spiacevoli conseguenze.

Anche gli atti apparentemente più semplici possono riservare particolarità che poi comportano un aumento delle spese o della parcella.

Solo vedendo i documenti necessari per la stipula e analizzando specificamente ogni operazione, siamo in grado di fornire delle indicazioni certe sulla effettiva spesa per la stipula di un atto. Riteniamo che solo un’attenda valutazione del “caso” possa portare ad un preventivo preciso e corretto.

Ogni preventivo che viene fatto solo in base al prezzo di vendita o alla rendita di un appartamento potrebbe poi rivelarsi errato e le conseguenze si vedrebbero solo al momento della stipula finale.

Per questo motivo saremo lieti di poter rispondere alle vostre esigenze, fornendovi un adeguato e specifico consiglio non solo “economico”, alla migliore soluzione giuridica/economica al problema o all’atto che vorrete affrontare e stipulare. Per questo vi invitiamo a contattarci ai nostri recapiti per poter fissare un incontro senza alcun impegno per l’eventuale affidamento futuro dell’incarico.

Clicca sul link Richiedi Preventivo per trasmettere le informazioni e i tuoi dati direttamente al nostro studio.